Sanremo 2014 – Le pagelle

1463888_10203489206733566_1651972972_n

RENGA 7 : parte come favorito, ma la sua decisione di presentarsi senza camicia alla terza serata, per sfoggiare la maglietta del suo sponsor di sempre ‘ Canotterie Edili ‘ risulta fatale. JOAQUIN CORTES

ARISA 9 : quando canta si sente bella, pensa se non cantasse. Decisiva, per la vittoria finale, la cover eseguita con il gruppo di birrai danesi ‘ The Tuborgs ‘, di un pezzo di Battiato, che per l’occasione ha ripreso l’uso dell’oppio interrotto 7 anni fa.  INCHIAVABILE

NOEMI 4 : ha sulla coscienza la reputazione di 7 stilisti, deleterio l’abito denominato ‘ Space Invaders’ della prima serata. Nella serata dei duetti lei canta da sola. BERTOLUCCIANA

ROCCO HUNT 10 : le minacce di morte alla Gialappa’s Band per alcune critiche al rapper partenopeo non ci spaventano. IL MIGLIORE DI SEMPRE

RICCARDO SINIGALLIA 2 :esegue la canzone di Sanremo a Cremona . SPAESATO

FILIPPA LAGERBACK 6 : presenzia costantemente il Festival da un’impalcatura offrendo sorrisi e gomme agli operai. Omaggia i cantautori italiani ricordando Vallesi ne ‘ le persone inutili ‘. VIGORSOL

LUCA PARMITANO 8 : racconta le emozioni di vivere nello spazio come nemmeno Luciano Onder saprebbe fare. Elegantissimo in divisa dell’Aeronautica. BERNACCA

LUCIANA LITIZZETTO  10 : Nella settimana del Festival guadagna più di Marchionne. Sfanculizzerebbe pure Bergoglio se solo provasse a chiamarla. L’accoppiata con Silvan ricorda i fasti della coppia Tomba-Hunziker in ‘ Alex l’ariete ‘. ZANARDA

I DUE OPERAI  9 : ridicolizzano il servizio di sicurezza dell’Ariston arrampicandosi come le Occhi di Gatto sulle impalcature.  Ci salvano da un monologo di Fazio con la loro lettera. JACOPIORTIS

FABIO FAZIO  7 : si esprime al meglio in conferenza stampa utilizzando il termine ‘palle ‘ per impaurire i giornalisti. Ci regala un Festival alla memoria della canzone italiana. BUONISTA

THE BLOODY BEETROOTS  10 : nato dalla matita di Stan Lee e Vauro, è il protagonista indiscusso delle notti sanremesi con orge mascherate. EYES WIDE SHUT

LIGABUE PRIMA SERATA  2 : canta in ligure come nemmeno Francesco Amadori saprebbe fare. POLIGLOTTA

LIGABUE ULTIMA SERATA  7 : improvvisa un recital per celebrare se stesso. Vincitore del premio ‘ Fabrizio Corona ‘ per la modestia.  RENZIANO

BEPPE GRILLO  8 : in appena 2 ore improvvisa un comizio fuori dall’Ariston, espelle 2 cassieri dissidenti, regala ebook a 7 scuole della Riviera, lancia le Sanremarie on line e si limona Arisa.  MARTIRE

 

 


'Sanremo 2014 – Le pagelle' has no comments

Be the first to comment this post!

Lascia un commento

ArsenaleK © 2016 - All rights reserved.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: