Le reazioni al discorso del Bomba

renzi_costume2

Si sono letti i primi commenti a caldo al discorso di Renzi al senato. Con l’aiuto dei nostri esperti abbiamo cercato di tradurli in un italiano semplice e alla portata di tutti.

Chi

Cosa ha detto

Il vero significato

Alfano (NCD) Renzi ha detto: se falliremo la colpa sarà mia, Devo riconoscere che Renzi ha dimostrato abilità nel trovare un punto di sintesi Se diceva: Angelì, guarda che non conti un cazzo, faceva prima
Altero Matteoli (FI) Un minestrone male assortito. Un intervento, quello di Renzi, tutto giocato sulla demagogia, l’ilare e il banale, in perfetto stile con il personaggio. Mi è piaciuto il passaggio in cui dice “Ce l’ho qui la brioche”, meno quando ripeteva “Papi ci sei, ce la fai, sei connesso?!?”
Altero Matteoli (FI) Renzi e’ riuscito a non essere chiaro neppure sulla legge elettorale Io l’ho detto che questo ce la picchia nel culo
Fabrizio Cicchitto (NCD) Quello di Renzi per molti aspetti è un discorso stimolante Ma che mi ha fatto cagare l’ho già detto
Paola Taverna (M5S) Rispetto alle cose dette da Renzi, Letta e’ sembrato un grande statista Piuttosto che darti la fiducia ti porto il cane a pisciare tutte le mattine fino al 2018
Nichi Vendola (SEL) Da Renzi una serie di frasi da conversazioni al bar Ci vediamo da Mario, prima o poi
Giorgia Meloni  (Fratelli d’Italia) Nel mondo reale del lavoro si dice che non avrai una seconda possibilità di fare una buona prima impressione. E il primo discorso di Renzi da capo del governo è stato un fallimento totale, condito da una retorica imbarazzante. Quella mano a tenersi i coglioni è stata la cosa più intelligente che ha detto
Matteo Salvini Commentare un’ora di fumo e crauti non è facile Almeno Calderoli sapeva dire “Li vuoi quei kiwi” coi rutti
Daniele Capezzone (Forza Italia) Il discorso programmatico del Presidente del Consiglio Renzi mostra alcuni obiettivi desiderabili, ma una preoccupante vaghezza Giuro, io il culo glielo leccherei anche, ma è impossibile distinguerlo dal resto
Luigi Angeletti (segretario UIL) Matteo Renzi ha usato parole giuste: io voterei la fiducia. Speriamo che seguano azioni coerenti Scusi, sa per caso l’ora?
Paolo Romani (FI) Chapeau sul fronte della comunicazione per Renzi, è un fuoriclasse. Minchia quante cagate in così poco tempo
Renata Polverini (FI) La diagnosi non cambia, la prognosi si allunga e il malato Italia si ritrova con un medico, Matteo Renzi, che promette la guarigione con le vecchie ricette del Governo Letta (dallo sblocco dei debiti della PA al fondo di garanzia per le PMI) che non hanno funzionato fino ad ora e che, comunque, non bastano a curare milioni di disoccupati e di famiglie senza reddito Ma sul serio io sono ancora a piede libero?
Debora Serracchiani (Regione Friuli) La fiducia che Matteo Renzi otterrà dal Senato non è un passaggio formale, ma un atto di discontinuità e di ripresa di contatto con i cittadini Devo assolutamente prenotare il parrucchiere domani
Roberto Calderoni (Lega) Due le cose buone: non citato il Mezzogiorno e non c’è un ministro per l’integrazione Grazie a dio, la negretta è tornata  amangiar banane
Ermete Realacci (PD) Ha fatto bene Renzi a guardare negli occhi il Paese, a parlare il linguaggio della semplicità e del coraggio Ma sai che a un certo punto pensavo di vedere un episodio di Peppa Pig?
Gianni Alemanno (disoccupato) Lo attendiamo alla scadenza delle
sue promesse
Dai, trovami un posto anche come bidello. Che ti costa?
Corrado Passera (Italia Civica) Auguriamoci che il governo Renzi si dimostri più autorevole e concreto di quanto è stato oggi il discorso per la fiducia Mi avevi promesso un ministero, imbecille, ti auguro di morire
Daniela Santanche (Forza Italia) Si è sentito, forte e chiaro, il voler stare da una parte e dall’altra per non scontentare nessuno dei nove partiti che lo appoggiano Ma sai che a sentire il discorso di Renzi al contrario dice proprio “Questo è il paese che amo”
Vito Crimi (M5S) Il discorso di Renzi è fuffa, un insieme di aspettative e idee mirabolanti, ma con che maggioranza le farà? Il Paese dei sogni è sempre bello, ma si scontra con il problema dei soldi Ma perché chiedete a me? Io stavo dormendo
Pierferdinando Casini (un po’ qui un po’ là) È un po’ inconsueto che un premier che viene al Senato a chiedere la fiducia dica come prima cosa di star lavorando per mandarli tutti a casa Gente, io tengo due famiglie. Ancora un giro e vado in pensione..
Guido Crosetto (Fratelli d’Italia) Il discorso di Matteo Renzi al Senato è stato una riedizione più simpatica ed empatica di quello di Letta, fatto con l’ottimismo di Berlusconi E’ stato come ascoltare Letta raccontare la barzelletta del fanstasma formaggino
Micaela Biancofiore (FI) Un discorso volutamente da sindaco d’Italia per marcare la sua vicinanza ai singoli problemi quotidiani dei cittadini che indubbiamente confermano l’alba di una presidenza del consiglio che vuole imprimere discontinuità assoluta con la tradizione politica italiana Inchiavabile
Felice Casson (PD) Bisogna cercare di fare subito il minimo delle riforme Tempo tre mesi questo è fuori dal cazzo
Maria Stella Gelmini Un terzo di impegni, un terzo di promesse e un terzo di speranze: è un cocktail dal gusto indefinito Cocktail per cocktail io preferisco i Negroni

'Le reazioni al discorso del Bomba' has no comments

Be the first to comment this post!

Lascia un commento

ArsenaleK © 2016 - All rights reserved.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: