Qualcuno ha tradito

'Qualcuno ha tradito' have 12 comments

  1. 27 febbraio 2014 @ 23:40 Vincenzo Caruso

    …è solo una caricatura, una parodia, una scena di cabaret, anche non particolarmente riuscita, ma che riesce ad evidenziare con estrema semplicità aspetti caratteriali, contraddittori e perversi dell’essere “UOMO” …..capace di tradire una persona giusta che parlava alle folli soprattutto col cuore ricolmo di gioia e Amore, esattamente come è sempre successo durante il susseguirsi degli eventi storici, col prevalere solo e sempre di coloro che hanno parlato, agito sempre seguendo interessi personali, dettati da menti superbe e prive di qualsiasi scrupolo

    Reply

  2. 28 febbraio 2014 @ 09:09 Maurizio

    Vien sempre da pensare che queste operazioni contro M5S siano “sponsorizzate”. La fede nella malafede non è mai gratuita.

    Reply

    • 28 febbraio 2014 @ 09:45 Stefano Swift

      Con tutte le sponsorizzazioni che ha Grillo!….. Poveri, i seguaci di un comico che non sanno ridere! (concordo che si poteva far di meglio….)

      Reply

  3. 28 febbraio 2014 @ 09:17 Maurizio Cesana

    Oltretutto è la scopiazzatura di collages visti e rivisti. Valore grafico di bassa creatività.

    Reply

    • 28 febbraio 2014 @ 15:47 Mimmo Caporali

      Caro Maurizio, a volte certe cose fatte di corsa hanno più successo di altre, a cui hai dedicato, magari, molto più tempo. Alla fine quello che conta è che piaccia, e come vedi mi sembra che l’idea abbia funzionato.
      A me va bene qualsiasi critica, ma per favore non venirmi a parlare di “sponsorizzazione” politica.
      Ti invito a dare un occhio ai post precedenti (anche sulla pagina FB) e prestare un po’ più di attenzione a quelli futuri.

      mymmo

      Reply

  4. 28 febbraio 2014 @ 11:53 Vincenzo Avitabile

    Certo Casaleggio sarebbe riuscito a far di meglio, ma noi ci accontentiamo di questo valore grafico e di questa bassa creatività.

    Reply

  5. 28 febbraio 2014 @ 13:39 Maurizio Cesana

    Bòn, almeno avete la risposta pacata. Le sponsorizzazioni sono necessarie quando si rifiuta il finanziamento pubblico. Uno sforzo per sostituire anche i volti degli apostoli avrebbe fatto apprezzare di più il lavoro, in mancanza di qualità, la quantità forse avrebbe sopperito.

    Reply

    • 1 marzo 2014 @ 15:42 giorgio

      La paglia con cui sono fatte certe code non meriterebbe risposte pacate. Ma alcuni sono educati, altri pensano di avere la verità in tasca dunque non temono con le loro parole di mettere in campo palate di idiozia.

      Reply

  6. 28 febbraio 2014 @ 13:44 Wainer Zaccarelli

    E una bella tavola di magnoni!

    Reply

  7. 28 febbraio 2014 @ 13:56 Massimo

    …ma adesso il M5S ha l’esclusiva della satira e della comicita???? Ma per favore…

    Reply

  8. 28 febbraio 2014 @ 14:40 ArsenaleK

    Non ci pare di fare satira a senso unico. Avete letto questo? http://www.arsenalek.it/2014/02/26/ci-sei-o-civati-26022014/

    Reply

  9. 3 marzo 2014 @ 12:01 roberto

    i grullini che si incazzano… ridicoli e senza vergogna. La satira non si fa o non si legge per fare politica, si legge e basta. Non ci riuscite? siete accecati dal comico miliardario. e tutti a dire “ma poteva essere fatta meglio”…

    Reply


Lascia un commento

ArsenaleK © 2016 - All rights reserved.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: