Governo & parità di genere. Finalmente, le donne superano gli impresentabili

Con la nomina dei 44 tra viceministri e sottosegretari, si arriva finalmente alla definitiva composizione del governo, che rispetta pienamente l’obiettivo di Renzi di dare voce e sostanza al vincolo della parità di genere. Come confermano i dati e i nomi, la compagine governativa rispetta ampiamente questa indicazione. Infatti, limitandoci alla sola analisi delle nuove nomine

a) le donne all’interno del governo superano di quasi il doppio gli inquisiti (al netto di Francesca Borraciu, per la quale è evidente il confilitto di ruolo);
b) le donne rappresentano nel governo una forza di quasi 3 volte il numero degli esponenti molto vicini a Silvio Berlusconi;
d) le donne superano il numero dei ministri confermati dal precedente governo Letta;

e, infine, le donne sono 9 volte più numerose degli omosessuali dichiarati presenti nella squadra di governo.

Tutto questo ci pare un ottimo punto di partenza, per un governo che dopo questo primo impegno è avviato a mantenere le promesse in materia di fisco (mai dimenticare il motto renziano “Aumentiamo le imposte per abbassare le tasse”) e di lavoro (“Combattere la disoccupazione con un aumento dell’occupazione”). Buon lavoro, Matteo.


'Governo & parità di genere. Finalmente, le donne superano gli impresentabili' has no comments

Be the first to comment this post!

Lascia un commento

ArsenaleK © 2016 - All rights reserved.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: