Piccola Kiev

La Crimea sceglie la Russia. Fatevene una ragione, banda di finocchi.

Settantotto “Sì” su ottantuno voti: il parlamento della Crimea vota per l’indipendenza. Dalla rappresentanza.

Il parlamento ha votato per l’annessione alla Russia prima ancora che la UE iniziasse il suo vertice di emergenza. Sulla guerra in Jugoslavia.

La Crimea proclama la secessione. Lo slogan è: “Putin ce l’ha duro“.

Nella Crimea chiamata al voto c’è anche un gruppo di osservatori italiani. “Ah, è così che si fa?

Il 96,6% dei crimeani vota per l’annessione alla Russia, ma rimangono molti dubbi. “Non si dirà crimeesi?

La stragrande maggioranza degli abitanti della Crimea dice “Sì” a Mosca. Gli altri si troveranno benissimo in Siberia.

Secondo USA e UE, il referendum in Crimea è nullo. Un po’ come quello sul finanziamento pubblico ai partiti.

(A proposito, cosa ha votato Chicco Testa?)

Fa impressione ricordare che la Crimea fu donata dalla Russia all’Ucraina. La badante di mio nonno si accontentò di un appartamento.

Putin ha firmato l’accordo per l’ingresso della Crimea nella Federazione Russa. Per il primo anno è gratuito.

Il presidente della Moldavia teme che i separatisti della Transnistria chiedano alla Russia di riconoscere la regione. “Quei bastardi hanno Google Maps!

USA e UE avvertono la Russia: “Useremo misure forti“. Sganceranno su Mosca la Cancellieri.

Sede della marina a Sebastopoli espugnata da duecento miliziani filorussi mascherati. “Ehy, quell’Uomo Ragno puzza di vodka“.

Riccardo Fogli invitato a cantare in Crimea. Ora spera che i Pooh lo ri-annettano.

Già effettive le prime sanzioni contro la Russia. Il Bloody Mary verrà fatto col gin.

Timori italiani circa le sanzioni europee alla Russia: “Non possiamo più andare là a scopare?”

Obama: “La Russia si trova dal lato sbagliato della storia“. Quello pieno di gas.

La Russia sospesa dal G8. Si prevede un G7 intirizzito.

Mangla

Cazzo, hanno sospeso la Russia!
NERI

G8 senza Berlusconi e Putin. La figa relegata tra le “Varie ed eventuali”.

Atleti ucraini coprono le medaglie alle Paralimpiadi di Sochi. Quelli che hanno le mani.

Il gioco di Putin ormai è chiaro: ha preso la Crimea, poi prenderà la Transnistria ed infine un continente a scelta.

Confermati i due anni d’interdizione dai pubblici uffici per Berlusconi, per lui niente seggio in Europa. Ora pensa anche lui alla Transnistria.

Per gli americani, la Russia è destinata a diventare un regime corrotto e autoritario fondato sullo sfruttamento del gas e del petrolio. Senza nemmeno il Superbowl.

(Cliccare sulla prima parola di ogni battuta per conoscere autore e versione originale sull’ArsenaleK)

Autori: montales, Mangla, gb_durden, rostokkio, elmorisco, EnricoAntonioCameriere, Maurizio Neri, Tommy_Rabbit, LVIX. E con il grande esordio di jackbass68 in una bordata dell’ArsenaleK.

Arsenale

 

www.arsenalek.it/arsenale (leggi, commenta, partecipa, scrivi, registrati)


'Piccola Kiev' have 6 comments

  1. 20 Marzo 2014 @ 11:02 jackbass68

    Ci sono anche io!!! …voglio essere annesso!!! 😀

    Reply

  2. 20 Marzo 2014 @ 11:22 jackbass68

    Ehhhhhhhh, troppo!!!! Hahahahahahahaha 😀 Grazie Monty

    Reply

  3. 20 Marzo 2014 @ 16:13 ABkualcosa

    A me piacciono, ma io non faccio testo 🙂

    Reply


Lascia un commento

ArsenaleK © 2016 - All rights reserved.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: