Ma cosa ti hanno fatto gli anziani disabili?

A proposito dell’affidamento dei servizi sociali di Berlusconi, si parla di assistenza agli anziani disabili. Il quotidiano L’Avvenire scrive: “L’esecuzione di questa pena – scrive il sito del giornale dei vescovi – è in grado di assicurare ‘il recupero del condannato e di evitare recidive’. Per questo ancora devono essere state escluse altre comunità, come quelle dei tossicodipendenti e pregiudicati, che solitamente non potrà avvicinare. Né quelle per il recupero dei minori, data la prima condanna nel processo Ruby. Gli obblighi che a questo punto resterebbero all’ex Cavaliere sono quelli di ritirarsi a casa per le undici di sera e a non uscirne sino alle sei del mattino.”. Praticamente la vita normale di un qualunque italiano.

Ma a prescindere dalla decisione che prenderà il tribunale e dal ridicolo che ha condannare un uomo a fare 7 ore di sonno,  in queste parole non vedo alcuna ironia, ma semplicemente una lista dei reati che direttamente o indirettamente hanno colpito o sfiorato Berlusconi: dalla Dama Bianca(tossicodipendenti) a Ruby (minori) a decine di suoi parlamentari (pregiudicati). Ma a ben vedere, se queste sono le ragioni, Berlusconi non dovrebbe potersi avvicinare a siciliani, napoletani e calabresi; senatori dell’IDV, De Benedetti, arbitri, finanzieri, avvocati penalisti e civilisti, giudici, socialisti, banchieri, bancari, immobiliaristi, direttori RAI, radicali, bagasce, agenti tv, giocatori d’azzardo, faccendieri, massoni, D’Alema, testimoni giurati, commercialisti, editori, costruttori edili, spagnoli, francesi, produttori cinematografici, giornalisti, magistrati, Fassino, vicequestori, nani, puttane, papponi e lacchè. In pratica, se togliamo Dudu, Berlusconi dovrebbe passare il tempo dei servizi sociali a pensare a se stesso. Come sempre, d’altra parte.

 


'Ma cosa ti hanno fatto gli anziani disabili?' has no comments

Be the first to comment this post!

Lascia un commento

ArsenaleK © 2016 - All rights reserved.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: