Qui Kotiomkin, Italy (parte 1): 23.06.2013 – la condanna

24 giugno 2013: Interdizione a vita? Speriamo che duri poco

In momenti di euforia come questi, è comprensibile dimenticarsi di come funziona la legge. Sette anni sono tanti. L’interdizione perpetua da qualsiasi cosa che non sia fare i mestieri in casa sono il premio per un’Italia che ha subito non tanto il suo governo quanto lo spernacchio dei suoi sostenitori. Se oggi per strada la gente cantava Bella Ciao, non era per festeggiare una sentenza, ma semplicemente per dare stura a una voglia di vendetta umana. 5 anni per frode fiscale + 7 + quelli che saranno dal lodo Mondadori + più quelli che arriveranno dalla compravendita dei senatori + quelli che mi sto dimenticando in questo momento, saranno altrettante occasioni per imparare a memoria L’internazionale, El pueblo unido jamas serà vencido e Hasta siempre comandante. Fischietterei persino “Inno” di Gianna Nannini, se Berlusconi si facesse anche un solo giorno di galera. Ma sono come tutti gli altri: non è il peccato in sé che vedo condannato, bensì la hybris del peccatore. Solo questo giustifica da un lato l’entusiasmo della piazza, i suoi striscioni, le sue canzoni e dall’altro l’isteria rabbiosa della prostitute della politica. Hybris. Come chiamare altrimenti, quella sicumera che dopo 26 mesi costringe un giudice a leggere una sentenza con una mano, mentre con l’altra consegna alla procura una lista di 33 testimoni falsi e prezzolati tra cui meretrici, papponi e ruffiane, parlamentari, cantanti e persino un viceministro degli esteri? Hybris il non legittimo impedimento. Hybris la sedizione di un tribunale occupato manu politicanti. Hybris, che fa credere che tutto sia accaduto perché gli dei di Milano sono meno obbiettivi di quelli di Brescia. E gli dei, infine, hanno condannato la tracotanza. Ma, attenzione, non subito. Perché, tra Berlusconi e la galera ormai ci sono solo l’Appello e la Cassazione. Poi, se dio vuole, sarò morto anch’io.


'Qui Kotiomkin, Italy (parte 1): 23.06.2013 – la condanna' has no comments

Be the first to comment this post!

Lascia un commento

ArsenaleK © 2016 - All rights reserved.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: