Kotiompleanni 24 luglio

Vincenzo Salemme http://it.wikipedia.org/wiki/Vincenzo_Salemme

Vincenzo Salemme con Alessandro Siani vuole rapprentare la napoletanità dopo Massimo Troisi. E’ un’opera encomiabile, visto adesso lo rimpiangiamo ancora di più. Ogni mattina si guarda allo specchio e dice “Eh, dici a me? Ti piace ‘o presepe?” Forgiato sotto la rigida scuola di Carlo Vanzina, lo Scorsese italiano, Salemme decide di passare alla regia. I suoi film, di sperimentazione e avanguardia, cercano sempre l’innovazione per non cadere mai nella banalità. Tra i suoi titoli più famosi possiamo ricordare: “Non ci sono più le mezze stagioni”, “Il cornuto è sempre l’ultimo a saperlo”, “Niente disseta meglio di un bicchiere d’acqua fresca”, “Quando c’è la salute.” e il rivoluzionario “D’inverno fa freddo, d’estate fa caldo.”

Daniele De Rossi http://it.wikipedia.org/wiki/Daniele_De_Rossi

Daniele De Rossi è il sergente Garcia di Totti. Da sempre nella Roma, da sempre vice capitano, da sempre aspetta che Francesco se ne vada in pensione, ma non c’è legge Fornero che tenga. Negli spot fa sempre il ruolo dello sfigato, così fa pendant col suo ruolo nella Roma. Fa scalpore la pubblicità in cui per dimostrare di essere coraggioso si fa fotografare con un cuore di bue in mano. Ci si domanda che cosa dovrebbe tenere in mano Cassano per dimostarre quello che è. Agli ultimi mondiali inizia una rissa negli spogliatoi. Pare abbia detto: -Vi pare che io posso avere paura di un Balotelli in mutande?- No, fino a che le tiene, non devi avere paura…

Gianni Clerici http://it.wikipedia.org/wiki/Gianni_Clerici

Padre fondatore del movimento tennistico italiano, famoso per avere battuto in tre set Annibale alle qualificazioni della coppa Davis. Finita la carriera agonistica passa dietro al microfono e diventa più famoso di Poltronieri. Gli piace dissertare e ritornare ai tempi in cui giocava con la racchetta di ossidiana. Spesso i custodi lo devono aspettare per ore dopo la fine delle partite perchè lui ama continuare ad intrattenere il pubblico con i suoi gustosi aneddoti.

Giuseppe Abbagnale http://it.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_Abbagnale

Quando naque Giuseppe Abbagnale in sala parto Bisteccone Galeazzi si era fatto montare una cabina di regia. All’inizio delle doglie aveva già la camicia sudata dai polsini alla vita. Cominciò in crescendo “Amici sportivi, siamo in collegamento dalla sala parto nel momento più caldo. Ecco Mamma Virgina ai blocchi di partenza. Si è preparata tutta la notte e la vediamo rilassata. Forza mamma Virginia. Per adesso sono 78 pulsazioni al minuto. Forza mamma Viginia, adesso non valgono più i discorsi tattici, è il momento di dare il massimo! Siamo avanti, forza Giuseppe, forza Virginia! Incredibile. Un ultimo minuto che ci distacca dalla gloria, siamo sul letto del mondo. Attenzione. Ecco, ecco che Mamma Virgina aumenta la divaricazione! Che finale! Che spettacolo! Giuseppe e Virgina hanno un momento di blackout, ma rinvengono, rimontano. Ecco Virginia riprende la prua. Campioni, campioni, campioni!”

www.enricoantoniocameriere.it


'Kotiompleanni 24 luglio' has no comments

Be the first to comment this post!

Lascia un commento

ArsenaleK © 2016 - All rights reserved.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: