Finché la barca va

Male Nostrum

In fiamme traghetto italiano proveniente dalla Grecia, ingovernabile, alla deriva verso l’Albania. Ok, abbiamo capito la metafora.

Traghetto in fiamme tra Grecia e Italia. Quindi in mezzo allo Stige.

“Siamo 350, c’è il panico! Soffochiamo! Ci butteremo in mare, ci ammazzeremo!”. Ok, ma io ti ho chiesto che fai a Capodanno.

Repubblica.it chiede a chi è a bordo di twittare notizie. È così che è nato l’hashtag #Porcoddio!!!

Siete su una nave in avaria? Volete informazioni? Abbonatevi a LaRepubblica.it

L’ armatore si difende: “Il traghetto era ben funzionante”. Aveva perfino resistito a una bottigliata sulla fiancata.

Procuratore Bari: “Nave ospitava clandestini, non escludiamo altri morti”. Esagerato, al massimo arrestali!

Ok, Panic!

Morti e caos a bordo: “Gli uomini picchiavano le donne”. Per cercare una parvenza di normalità.

I superstiti del Norman Atlantic raccontano: “Prima il fuoco, poi il gelo”. Certo che non siete mai contenti.

In pochi anni di vita la nave aveva cambiato diversi nomi: Akeman Street, Scintu, UDC, Norman

La nave aveva superato tutti i collaudi.

La nave aveva superato tutti i collaudi.

Atlantic…

Fiamme, fumo negli occhi, gente scaraventata fuori. E questo solo sul blog di Grillo.

Violenti disordini a bordo. Sono scoppiati quando i passeggeri hanno scoperto di essere in rotta per l’Italia.

Coppia per ore nel mare gelido, lei sopravvive e racconta: “Mio marito mi diceva che stavamo morendo”. Si è salvata pur di contraddirlo.

Il Papa: “Prego per i passeggeri della nave in fiamme e per quelli dell’aereo malese”. Speriamo che non si confonda.

Dispersi 2 camionisti. Le ricerche si concentrano sulla Salerno-Reggio Calabria.

Mancano all’appello alcuni camionisti. Pare abbiano costruito una scialuppa coi calendari Pirelli.

Uomini picchiavano donne e bambini per salire prima sugli elicotteri. Eppure le merde dovrebbero galleggiare.

Incendio, urla, mega-rissa tra i passeggeri. Poi Céline Dion ha smesso di cantare.

Scenda a terra cazzo!

Sui media l’impietoso confronto tra Schettino e il Comandante Giacomazzi: uno ha abbandonato la nave e l’altro no. Ah, e manco ha appiccato lui il fuoco.

Fumo a bordo, nave inclinata, onde altissime. Eppure il Comandante non lascia la nave. Ha seguito il corso alla Sapienza con Schettino.

(Restando a bordo si è appena giocato l’Isola dei famosi).

La moglie del Comandante della Norman Atlantic: “Mio marito è in mare da 40 anni”. Chissà che labbra viola.

La moglie del Comandante racconta ai giornalisti che il marito è in mare da 40 anni. Poi mostra la tela.

Il Capitano del Norman Atlantic accusato di naufragio colposo, omicidio colposo e lesioni colpose. Rischia almeno 20 anni di sensi di colpa.

Matteo Renzi contatta i Greci: “Shish, Parakalo, Portokalos”. Credo voglia comprare arance per il padre.

Renzi è rimasto per ore al telefono col Premier greco. Ma niente, il Jobs Act non gli interessa.

Il Comandante non ha voluto saperne di abbandonare la nave.

[A cura di: Alcafar, Andre21, BeaN, CurrentiCalamo, Danilo Petrelli, Diego Pascotto, ElMorisco, Faberbros, Fabrizio Gilli, Francesco, Franco Kappa, Giulysua, Granso, Heliandros, JackBass, LizzyTSdrumo, LVIX, Montales, Mikus, Return of the Mack, Rostokkio, TanuccioIllustrazioni: La Caldaia del Mangla Corrispondente dagli scogli: Andre21]

 

ArsenaleK


'Finché la barca va' have 1 comment

  1. 31 Dicembre 2014 @ 12:19 machiavelli1

    La prima di Diego Pascotto è partcolarmente sottile ed ironica.
    Buoni anche Tanuccio ed ElMorisco,ma anche le altre battute non scherzano.
    BRAVI.

    Reply


Lascia un commento

ArsenaleK © 2016 - All rights reserved.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: