Il tempo delle bombe

 Il fantastico mondo di François

“Datemi abbastanza medaglie, e io vincerò ogni guerra!”
(Napoleone Bonaparte)

La Francia mobilita i suoi aerei militari. Terrore a Ustica.

I francesi bombardano la Siria. Salvini: “Visto che c’era un modo per risolvere il problema dei migranti, eh?!”.

Secondo fonti siriane “Terroristi francesi hanno bombardato Raqqa”.

Hollande bombarda la Siria in rappresaglia ad attentati compiuti in ritorsione ai bombardamenti sulla Siria. Escher gli fa una pippa.

L’Isis snobba i bombardamenti: “Hanno colpito luoghi deserti, nessun combattente ferito”. Poi hanno aggiunto anche: “Gnè Gnè”.

Hollande: «Siamo in guerra, chi ha sfidato la Francia ha sempre perso». La cazzata si è sentita fino a Waterloo.

Obama appoggia gli attacchi aerei ma resta contrario alle truppe di terra. È pur sempre un Nobel per la Pace.

07 je suis

Quel pomeriggio di un giorno da cani

Una porta è qualcosa dalla cui parte sbagliata un cane si trova perpetuamente.
(Ogden Nash)

Si cerca una Seat di colore nero entrata a Ventimiglia. “Provate sugli scogli” ha suggerito Toti.

Il terrorista in fuga sulla Seat sarebbe arrivato in Italia. Appena avrà visto il prezzo della benzina tornerà in Francia.

Blitz della Polizia a Saint Denis: i terroristi uccidono Diesel, cane poliziotto. Ora che avete fatto incazzare anche gli animalisti non avrete scampo.
(A Saint Denis è morto un poliziotto. E s’è fatto esplodere un animale.)

Dopo l’irruzione, la Polizia ha portato via un terrorista in mutande. Stava timbrando il cartellino.

Le Forze Speciali hanno sfondato il portone di una chiesa. Cercavano Dio.

Il fratello del terrorista Salah: “Era normale, non sospettavo nulla”. Faceva cose, vedeva gente, tagliava teste.

La mamma di uno dei kamikaze: “Mio figlio si è fatto esplodere perché era teso”. Beh, anche io sarei stato teso al mio primo saggio di Jihadismo.

cat

Fallito l’esperimento dei Gatti-Poliziotto

Ultimo rango a Parigi

“Ti ammazzo, ma niente di personale, è colpa di Hollande”.

I terroristi vogliono confonderci ma non bisogna perdere di vista il vero problema di cui dovremmo discutere: Marquez è un pezzo di merda!

Occidente indignato “Isis vuole intimorirci colpendo simboli di libertà e divertimento”. Mica come noi che bombardiamo ospedali e scuole.

Il premier Valls annuncia una struttura per il recupero dei giovani delle periferie. Lo Château d’If.

A Parigi la tensione si taglia col coltello da formaggio.

Nella capitale francese le prenotazioni dei ristoranti crollano del 50%, si vive nel terrore. Ma voi continuate pure a chiamarla nouvelle cuisine.

Primo post del Bataclan su Facebook dopo l’attentato. “Chi ha perso questo piede?”

Va comunque riconosciuto al manager degli “Eagles of death metal” di aver messo su una strategia promozionale coi controcazzi.

 02 gioahah

Allonsanfàm

“Noi siamo ciò che fingiamo di essere, quindi dobbiamo essere attenti a ciò che fingiamo di essere”.
(Kurt Vonnegut)

Enrico Letta da Parigi ci parla di attacchi vigliacchi. Non sono sicuro che si riferisca all’ISIS.

Salvini “Libri della Fallaci obbligatori nelle scuole”. Leggendo i commenti dei leghisti sarebbe meglio iniziare da quelli di grammatica.

Facile per Salvini sembrare intelligente quando quello che ha parlato per primo è Gasparri.

Il ministro dell’Interno Cazeneueve: “No ai luoghi in cui si predica l’odio”. Chiuderanno “Libero”.

Speravo che il titolo della prima pagina di Libero stamattina fosse “SIAMO DEGLI STRONZI”, ma niente, sempre fedeli alla linea editoriale.

Ho usato una pagina di Libero sul fondo della gabbia dei canarini. Dopo sei giorni c’era meno merda di quando l’ho messa.

Isis: “Parigi è la capitale dell’abominio e della perversione”. Ha vinto la sfida con Arcore.

 05integ

Syriana

“Vivi ogni giorno della tua vita come se fosse l’ ultimo”.
(Seneca)

Hollande: “Ci colpiscono perché siamo liberi”. Allora l’Italia non corre alcun pericolo.

Tiziano Ferro sui fatti di Parigi: “La musica non si ferma”. L’Isis: “Abbiamo fallito.” .

Alfano non mi ispira alcuna fiducia. Oggi Facebook, tra le “Persone che potresti conoscere”, mi dava il Califfo al-Baghdādī.

Anonymus dichiara guerra all’Isis: oscurati 5.500 account Twitter. Ora la Cia non sa più come cazzo contattarli.

Gli jihadisti assumono una droga prima degli attentati. Adesso l’Isis deve vedersela pure con Giovanardi.

Cancellata Germania-Olanda per allarme bomba. Nel settore degli olandesi c’era una colonna di fumo sospetta.

 09oriana

La belle et les bêtes

“Io non vado a rizzare tende alla Mecca”.
(Oriana Fallaci)

Pierluigi Battista chiede scusa alla Fallaci. Poi ruba i fiori.

Uno dei terroristi sarebbe in fuga in Italia a bordo di una Seat nera. Come profetizzato dal libro “La frizione e l’orgoglio” della Fallaci.

Salvini è presente in qualsiasi trasmissione. Nemmeno se l’attentato l’avesse fatto lui.

Dopo la D’Urso che parla di Islam, voglio sentire Eugenio Scalfari parlare di squirting.

Intensificati i controlli a Fiumicino. È la volta buona che mi trovano il trolley.

Carro armato sul Raccordo Anulare. Era lì dal ’44.

Arrestati due Siriani a Bergamo. Non hanno superato la prova della cadrega.

[Autori: Afarfalle, Andre21, BeaN Cannabeanoide, Danilo Petrelli, Elmorisco,  FraClaps, Franco Kappa, Gioahah, Giulysua, Giulio Ricciardi, Giurgitte, Heliandros,  Jackbass,  LizzyTSdrumo, LVIX, Marco Camillieri, Michele Todaro, MikusRB, Paolo Grazioso, ReazioniACatena, ReNudo, Robert DeNigro, Rostokkio, Tenebrosio, Uomo Rana – Illustrazioni:  GDB, MrAgj, ReazioniACatena – Guest Star: Labbufala –  Scimmie e Pistole: Andre21]


'Il tempo delle bombe' has no comments

Be the first to comment this post!

Lascia un commento

ArsenaleK © 2016 - All rights reserved.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: