GIULIANO PALMA

GIULIANO PALMA    by Julia Campa

Più big di Pupo e meno big di Ferrara, troviamo Giuliano Palma, detto “The King” , all’anagrafe SB&*ZX, per gli amici Barbarella.
Nasce basso e senza capelli il 2/12/1965 a Milano. I primi mesi non parla, deludendo le aspettative dei genitori che avrebbero tanto voluto un figlio avvocato, possibilmente nero.(Per questo porterà sempre gli occhiali scuri alla Ray Charles). Dopo aver frequentato l’istituto tecnico superiore “Galvani”, vince lo Zecchino d’oro con la canzone ” Non ho l’età”.
Nel 1987 diventa la voce del gruppo Casino Royale,gruppo che si ispira alla saga di James Bond. Solo qualche anno dopo Giuliano coronerà il suo sogno di far parte del cast originale del film. In “Goldfinger” sarà infatti la controfigura dell’ombra di un passante. La scena verrà tagliata per dispetto, ma Giuliano continuerà a proporsi nell’ambiente cinematografico. Nel 1992 sostituirà per un’intera stagione il Gatto Giuliano di ” Kiss me Lycia”, riscuotendo un discreto successo.
Dal 1999 collabora con i Bluebeaters con cui crea cover e rivisitazioni del repertorio Ska come ” Poga poga” e “Rasta che ti passa”.
Dal 2000 canta con artisti come La Pina e Nina Zilli. Lo chiama anche Gino Paoli ma perchè aveva sbagliato numero.
Nel 2002 esce l’album da solista “Gran Premio” , anticipato dal singolo “Viaggio solo” e posticipato dal singolo” Sono cieco”.
Nel frattempo si fidanza con l’attrice Sandra Ceccarelli, che pare reciti benissimo, ma solo con lui.
In questo Sanremo lo vedremo sia tra i cantanti in gara, che come presentatore; causa polemiche per gli elevati cachet richiesti da Letitia Casta, Giuliano sostiuirà la valletta bonazza in ben tre serate del festival.
” Sono entusiasta, mi preoccupa solo fare le scale con quel tacco 12″.

 

ArsenaleK © 2016 - All rights reserved.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: